mastehead

Fontane

Con il termine metabolismo energetico stiamo ad indicare quei processi fisiologici che permettono all’organismo di trasformare gli alimenti nelle varie forme di energia necessarie alla sopravvivenza dell’essere umano ed allo svolgimento delle attività di vita quotidiana.

Tramite il metabolismo energetico, il nostro organismo ricava energia chimica dalla metabolizzazione delle sostanze nutritive, ricava dalle stesse sostanze nutritive le proteine, acidi nucleici, lipidi, polisaccaridi e altre sostanze, forma molecole necessarie alle funzioni cellulari del nostro organismo.

L’energia prodotta e consumata dall’organismo viene misurata in chilocalorie; cioè la quantità di calore necessaria per elevare la temperatura di un grammo di acqua di un grado (esattamente un grammo di acqua distillata. alla pressione di 1 atmosfera con temperatura che deve salire da 14,5 a 15,5 gradi).

Abbiamo già visto come tutti gli alimenti, una volta ingeriti, vengono degradati fino ai loro principi alimentari, per poi essere assorbiti. Glicidi, protidi e lipidi costituiscono gli elementi fondamentali di tutti i cibi che ingeriamo; la loro trasformazione in energia produce, per ogni grammo di principio, 4 chilocalorie nel caso di glicidi, 9 chilocalorie nel caso di lipidi e 4 chilocalorie nel caso di protidi. 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click