Come scegliere la misura della bici visita biomeccanica

 

Leggi anche: visita biomeccanica calcolo misure taglia bici

 

 

Per prima cosa occorrerebbe capire che la biomeccanica nel ciclismo è tutto che una scienza esatta, soprattutto quando si tratta di un amatore.

Un professionista ha un solo modo di stare in sella, è il suo lavoro, se non riesce a starci in quel modo è meglio che si ritiri.

Discorso diverso per l’amatore, stare in sella e sentire dolore alla schiena, alle braccia, al perineo, non è nè piacevole nè salutare …

Inoltre, aggiungiamo anche il fattore età, a 20 anni la posizione in sella è una cosa, ma a 50? È la stessa cosa? Neanche per idea …

Qui casca l’asino … perché tutti gli attuali esperti di biomeccanica hanno il loro programmino, si acquista con il pacchetto di strumenti che trasforma un “idraulico” in un perfetto biomeccanico, due foto di qualche campione che si presta a dire che lo hai messo in sella tu e la reputazione è fatta …

Quindi primo problema, che vi dovete risolvere da soli quando vi danno un insieme di numeri che non corrispondono a nessun telai in commercio …

Ma da chi sono andato? Quali erano le mie finalità?

Se ci siete andati per farvi fare un telaio su misura ok, altrimenti avete buttato via i soldi.

Poi che misure di taglie vi hanno date? Come vi hanno posizionato?

Perche se vi hanno posizionato come un Pro esce una taglia, altrimenti un’altra e poi un’altra, anche perché i Pro hanno le loro “fisse” e non è detto che il loro modo di pedalare sia ottimo per voi.

Siete capaci di pedalare su di un telaio più piccolo anche di due taglie, con un attacco da 14cm ed una sella tutta arretrata e reggisella arretrato di 25mm? Una cosa che già a 40km/h è una biscia che non vuole andare dritta, pronta a scartare ad ogni sassolino, rigida che sentite anche le foglie tramutarsi in una botta alla schiena, figuriamoci afforntare una buca a 80km/h …

Siete bravi? Allora accomodatevi e non lamentatevi!

Ma allore che ci siete andati a fare dal biomeccanico?

Perché va di moda!

Questa si è la ragione, d’altronde basta andare in giro e vedere questo e quello che si vanta dei grandi progressi fatti con la visita biomeccanica … chiamatelo pure marketing da quattro soldi, ma c’è chi ci casca …

Nel prossimo articolo vedremo come individuare la vostra taglia della bici corretta.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Twitter
X

Right Click

No right click