mastehead

Bianchi Oltre XR3

Gradirei ricevere un vostro parere tra queste due bici, la Bianchi Oltre Superleggera del 2011 assemblata Dura Ace 7900 e la Specialized S-Works Tarmac SL5 del 2016 assemblata Dura Ace 9000.

La differenza di età tra le due bici condiziona molto il giudizio. Nell’acquisto di una bici da corsa usata va anzitutto guardato lo stato d’uso. Una bici del 2011 può essere già al capolinea, oppure nuovissima, mentre una del 2016, a meno che non sia di un maniaco che pedala 4 ore al giorno, tanto male non dovrebbe essere messa.

Da segnalare che cinque anni nelle bici corrispondono anche a due differenti generazioni, poco importa se poi Bianchi abbia ancora in catalogo la sua Oltre.

Nonostante ciò si può dire che a livello di rigidità la Bianchi non è affatto distante dalla Specialized S-Works, anzi forse ancora leggermente superiore ... D’altro canto al suo debutto era al top assoluto tra le bici da corsa per la rigidità del suo telaio.

Il tempo però passa per tutti e Specialized ha recuperato, avvicinandosi come rigidità alla Bianchi, riducendo il peso e migliorando il comfort di marcia. A questo si devono aggiungere componenti più recenti, in primis il gruppo Shimano Dura Ace.

Se poi vogliamo fare anche due conti, allora possiamo anche dire che una Specialized del 2016, nel 2020 avrà ancora un piccolo mercato, ma una Bianchi di nove anni?

In virtù di tutte queste considerazioni è meglio acquistare la Specialized S-Works Tarmac SL5, che è una bici da corsa più recente, moderna ed alla fine anche di migliori prestazioni globali, rispetto alla concorrente, sempre valida ed ottima, ma un pò troppo anziana per continuare a dire la sua.

 

FacebookTwitter
X

Right Click

No right click